MENU

Cookie Policy

Con il presente documento, ai sensi degli art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 ed in conformità alle generali Linee Guida sull’utilizzo dei cookie e degli altri strumenti di tracciamento del Garante per la protezione dei dati personali datate 10 giugno 2021, di seguito vengono fornite agli utenti alcune informazioni riguardanti l’utilizzo dei cookie. La presente cookie policy è riferita al sito web www.cartierecarrara.com (“Sito”) ed è parte integrante della Privacy Policy del medesimo. 

1. Cosa sono i cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono salvati sul dispositivo dell’utente quando visita un sito internet. Ad ogni successiva visita, i cookies vengono inviati al sito web che li ha originati (cookies di prime parti) o a un altro sito che li riconosce (cookies di terze parti)
I cookies hanno diversi scopi come, per esempio consentire di navigare efficientemente tra le pagine ed, in generale, migliorare l’esperienza di navigazione. Contribuiscono, anche, a garantire che i contenuti pubblicitari visualizzati online siano più mirati all’utente e ai suoi interessi. In base alla funzione e alla finalità di utilizzo, i cookies possono suddividersi in due categorie: cookies tecnici e cookies di profilazione.

1.1 Cookies tecnici

Cookie tecnici di navigazione o sessione, utilizzati per garantire una normale navigazione e fruizione del sito web, per abilitare gli acquisti e l’autenticazione di accesso alle aree riservate del sito, e per monitorare il corretto funzionamento dello stesso. Cookie di funzionalità, utilizzati per permettere la navigazione dell’utente in funzione di una serie di criteri selezionati (per esempio, la lingua o i prodotti scelti per l’acquisto) allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per l’installazione dei suddetti cookie, non è necessario alcun consenso preventivo da parte dell’utente, mentre permane l’obbligo di fornire l’informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 679/2016, a cui il provider del sito, qualora faccia uso esclusivamente di tali dispositivi, potrà adempiere con le modalità che riterrà più adeguate.

1.2 Cookies di profilazione

I cookies di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’esistenza e sull’utilizzo degli stessi ed esprimere il proprio consenso al loro utilizzo.

 

2 Quali cookies vengono salvati dal sito

2.1 Cookie tecnici

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non puo’ funzionare correttamente senza questi cookie.

 

Nome: wp-wpml_current_admin_language_d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e
Descrizione / Finalità: Memorizza la lingua corrente dell’area di amministrazione di WordPress
URL: https://wordpress.com
Durata: 1 giorno

 

Nome: wp-settings-1
Descrizione / Finalità: Cookie di personalizzazione. Utilizzato per mantenere la configurazione wp-admin di un utente. Viene utilizzato per personalizzare la visualizzazione interfaccia di amministrazione e ul front-end, anche se non sei loggato possibilmente anche interfaccia principale del sito.
URL: https://wordpress.com
Durata: 1 anno

 

Nome: wp-settings-time-1
Descrizione / Finalità: Cookie di personalizzazione. Utilizzato per mantenere la configurazione wp-admin di un utente. Viene utilizzato per personalizzare la visualizzazione interfaccia di amministrazione e ul front-end, anche se non sei loggato possibilmente anche interfaccia principale del sito.
URL: https://wordpress.com
Durata: 1 anno

 

Nome: wp-wpml_current_language
Descrizione / Finalità: Memorizza la lingua corrente. Questo cookie è abilitato per impostazione predefinita sui siti che utilizzano la funzione di filtraggio della lingua per le operazioni AJAX
URL: https://wordpress.com
Durata: 1 giorno

 

Nome: bcookie
Descrizione / Finalità: Cookie di identificazione del browser per identificare in modo univoco i dispositivi che accedono a LinkedIn per rilevare abusi sulla piattaforma
URL: https://linkedin.com
Durata: 2 anni

Nome: liap
Descrizione / Finalità: Utilizzato da non www.domains per indicare lo stato di accesso di un membro
URL: https://linkedin.com
Durata: 1 anno

Nome: bscookie
Descrizione / Finalità: Utilizzato per ricordare che un utente che ha effettuato l’accesso è stato verificato tramite autenticazione a due fattori
URL: https://www.linkedin.com
Durata: 2 anni

Preferenze
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

 

Nome: lang
Descrizione / Finalità: Utilizzato per ricordare l’impostazione della lingua di un utente per garantire che LinkedIn.com venga visualizzato nella lingua selezionata dall’utente nelle sue impostazioni.
URL: https://linkedin.com
Durata: sessione

Nome: li_gc
Descrizione / Finalità: Utilizzato per memorizzare il consenso degli ospiti in merito all’uso dei cookie per scopi non essenziali
URL: https://linkedin.com
Durata: 2 anni

 

Nome: lidc
Descrizione / Finalità: Per facilitare la selezione del data center
URL: https://linkedin.com
Durata: 24 ore

 

Nome: li_mc
Descrizione / Finalità: Utilizzato come cache temporanea per evitare ricerche nel database per il consenso di un membro per l’uso di cookie non essenziali e utilizzato per avere informazioni sul consenso sul lato client per imporre il consenso sul lato client
URL: https://linkedin.com
Durata: 2 anni

 

Nome: lang
Descrizione / Finalità: Utilizzato per ricordare l’impostazione della lingua di un utente per garantire che LinkedIn.com venga visualizzato nella lingua selezionata dall’utente nelle sue impostazioni.
URL: https://ads.linkedin.com
Durata: sessione

Statistiche
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

 

Nome: AnalyticsSyncHistory
Descrizione / Finalità: Utilizzato per memorizzare informazioni sull’ora in cui è avvenuta una sincronizzazione con il cookie lms_analytics per gli utenti nei Paesi designati
URL: https://linkedin.com
Durata: 30 giorni

Marketing
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento e’ quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

 

Nome: _gid
Descrizione / Finalità: Statistiche di G
Durata: 24 ore
Nome: _ga_5J9KN6TNZW

 

Descrizione / Finalità: Statistiche di Google
URL: https://google.com
Durata: 2 anni

Nome: _ga
Descrizione / Finalità: Statistiche di Google
URL: https://google.com
Durata: 2 anni

 

Nome: _gat_gtag_UA_115164670_1
Descrizione / Finalità: Statistiche di Google
URL: https://google.com
Durata: 2 anni

 

Nome: UserMatchHistory
Descrizione / Finalità: Sincronizzazione ID annunci LinkedIn
URL: https://linkedin.com
Durata: 30 giorni

 

 

3 Istruzioni per la gestione dei cookie nel browser
In molti browser, è possibile impostare le regole per la gestione dei cookie sito per sito, permettendo in questo modo un controllo più accurato della propria privacy. È inoltre possibile disabilitare i cookie di tutti i siti, a eccezione di quelli considerati affidabili.

Puoi modificare le tue scelte in qualunque momento cliccando sul link “Rivedi Scelta Cookies” posizionato nel footer di qualsiasi pagina del sito

 

4 Modalità di disabilitazione dei cookie

Tutti i browser contengono nel menù Strumenti l’opzione Cancella dati di navigazione. È possibile utilizzare questa opzione per rimuovere i cookie e gli altri dati e plug-in dei siti, ivi compresi i dati memorizzati sul proprio dispositivo da Adobe Flash Player (comunemente noti come Flash cookie).

Chrome
1. Lanciare Chrome
2. Cliccare sul menù nella barra degli strumenti del browser accanto alla finestra dell’indirizzo
3. Selezionare Impostazioni
4. Cliccare su Mostra impostazioni avanzate
5. Nella sezione “Privacy”, cliccare su “Impostazione contenuti”
6. Nella sezione “Cookie”, è possibile selezionare le seguenti impostazioni:
– Consenti ai siti di salvare e leggere i dati dei cookie
– Memorizza i dati locali solo fino alla chiusura del browser
– Impedisci ai siti web di impostare cookie
– Blocca cookie di parti terze e dati dei siti
– Consenti eccezioni per specifici siti Internet
– Rimuovi uno o tutti i cookie
– Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata: : Chrome

Mozilla Firefox
1. Lanciare Mozilla Firefox
2. Cliccare sul menù nella barra degli strumenti del browser accanto alla finestra dell’indirizzo
3. Selezionare Opzioni
4. Selezionare il Pannello privacy
5. Cliccare su Mostra impostazioni avanzate
6. Nella sezione “Privacy”, cliccare su “Impostazione contenuti”
7. Nella sezione “Tracciamento”, è possibile selezionare le seguenti impostazioni:
– Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
– Comunica ai siti la disponibilità a essere tracciato
– Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
– Nella sezione “Cronologia”, è possibile:
abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate”, selezionare l’opzione per accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti visitati o mai) e conservarli per un determinato periodo di tempo (fino alla loro scadenza, fino alla chiusura di Firefox o chiedi ogni volta)
– Rimuovere singoli cookie memorizzati
– Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata: Firefox

Internet Explorer
1. Lanciare Internet Explorer
2. Cliccare su Strumenti e selezionare Opzioni Internet
3. Cliccare su Privacy e, nella sezione Impostazioni, spostare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
– blocca tutti i cookie
– consenti tutti i cookie
Per selezionare i siti da cui si desidera ricevere cookie, spostare il puntatore su una posizione a metà tra Blocca tutti i cookie e Consenti tutti i cookie; quindi, cliccare su Siti, immettere un sito Internet nella casella Indirizzo sito web e cliccare Blocca o Consenti.
Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata: Internet Explorer

Safari 6
1. Lanciare Safari
2. Cliccare su Safari, selezionare Preferenze quindi cliccare sulla scheda Privacy
3. Nella sezione Blocca cookie, specificare in che modo Safari deve comportarsi con i cookie provenienti dai siti Internet.
4. Per vedere quali siti hanno memorizzato cookie, cliccare su Dettagli
Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata: Safari

Safari iOS (dispositivi mobili)
1. Lanciare Safari iOS
2. Toccare Impostazioni, quindi Safari
3. Toccare Blocca cookie e selezionare tra le varie opzioni: “Mai”, “Di parti terze e inserzionisti” o “Sempre”
4. Per cancellare tutti i cookie memorizzati da Safari, toccare Impostazioni, quindi Safari e infine Cancella cookie e dati.
Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata: iOS
Puoi modificare le tue scelte in qualunque momento cliccando sul link “Rivedi Scelta Cookies” posizionato nel footer di qualsiasi pagina del sito
6 Modalità di disabilitazione dei cookie di servizi di parti terze

Oltre a quanto sopra precisato, in merito alla disabilitazione dei cookies di terze parti, ulteriori informazioni si possono trovare ai seguenti link
Garante per la protezione dei dati personali: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2145979
All About Cookies (Independent Organization): http://www.allaboutcookies.org/
Your Online Choices: http://youronlinechoices.eu/
Google: http://www.google.com/policies/privacy/
Hotjar: https://www.hotjar.com/privacy

Piantagioni policicliche

Nell’area di Badia Pozzeveri, non lontano dal polo produttivo di Capannori, è stata avviata la realizzazione di una serie di piantagioni a ciclo continuo, in cui convivono alberi e arbusti con tempi di crescita e diversi – continuamente ripiantati dopo il taglio, o caratterizzati da una ricrescita autonoma tramite polloni –, in modo che sia garantita una copertura naturale costante nel tempo. Dal punto di vista eco-ambientale, le policicliche vanno a riqualificare un’area pianeggiante in precedenza caratterizzata da residuali valenze agricole, apportando benefici all’habitat locale, alla regolazione delle acque piovane e alla conservazione degli stock di carbonio nel suolo.

Le piantagioni policicliche di tipo naturalistico sono di norma composte da un’alternanza di:

– piante a ciclo medio-lungo con taglio a intervalli di 15-40 anni dall’impianto (noci, ciliegi, querce, aceri, frassini, tigli), il cui legno viene impiegato come legno strutturale o per manufatti;
– piante a ciclo breve con taglio a intervalli di 8-14 anni dall’impianto (in particolare pioppi), impiegati per la produzione di carta o di imballaggi;
– piante a ciclo brevissimo, con taglio a 6-7 anni dall’impianto (es. platani), impiegate come legna da ardere;
– arbusti, che non vengono tagliati e che contribuiscono a mantenere la copertura del suolo.

La composizione variegata determina un prelievo delle diverse specie in periodi distinti, consentendo un modesto impatto degli interventi di taglio sia sul paesaggio che sugli habitat creati. Inoltre, le limitate pratiche agricole richieste da questa gestione permettono una conservazione dello stock di carbonio nel suolo, evitando un aggravio del riscaldamento climatico dovuto al ripetersi massivo degli interventi di prelievo degli alberi e successiva messa a dimora.

Questo tipo di progettazione e di gestione del bosco – che prevede la permanenza di almeno il 30-40% degli alberi dopo ogni ciclo di taglio – permette di accoppiare valenze produttive differenti (quali il prelievo di legname da ardere, con funzione strutturale o costruttiva e per la produzione di cellulosa) con logiche di copertura permanente del soprassuolo e di tutela della biodiversità.

La modalità di gestione di bosco creato dalle piantagioni policicliche porta molteplici benefici di tipo produttivo, visivo, bio-ecologico e di habitat per specie animali (a tutela della biodiversità locale), di regolazione delle acque piovane, di conservazione dello stock di carbonio nel suolo. Il tutto proprio grazie alle limitate pratiche di taglio (alla permanenza di una parte importante del bosco) che tuttavia sono in grado di alimentare filiere produttive locali, tra cui quella del pioppo e della produzione cellulosa per la fabbricazione di carta.

Kilometroverde® - Lucca.

L’iniziativa nasce in collaborazione con Rete Clima e si tratta di un intervento di forestazione lineare di circa un chilometro, lungo il tratto sud dell’autostrada A11 compreso fra Lucca e Capannori, adiacente agli stabilimenti aziendali. Qui è stata realizzata una piantagione arborea e arbustiva su terreni prima spogli e ricostituito un bosco tipico toscano al posto di un’esistente area boschiva di neoformazione e di limitato valore forestale ed ecosistemico. L’area è stata ripopolata con specie arboree e arbustive autoctone, dando vita a un tipico bosco dell’area toscana, la cui diffusione si è molto ridotta negli ultimi decenni a causa dell’espansione agricola e industriale. La tipologia di foresta lineare rappresenta una strategia innovativa per la zona, destinata ad avere una funzione protettiva e di mitigazione degli impatti ambientali locali. Il kilometroverde Lucca nel tempo assumerà infatti una triplice funzione: quella di barriera di separazione fisica e visiva tra territorio e autostrada, quella di fascia boschiva (un vero e proprio polmone verde) in grado di catturare gli inquinanti particellari prodotti dal traffico veicolare (le ben note PM) e quella di strumento concreto per la realizzazione di una strategia di sviluppo della continuità naturalistica rispetto ai tratti di bosco già esistenti. L’impatto positivo di questo intervento non si limita al territorio: come tutte le iniziative di nuova forestazione, kilometroverde Lucca permetterà di incrementare l’assorbimento complessivo di CO2 contribuendo così a mitigare gli effetti del riscaldamento climatico globale.
La messa a dimora del nuovo tratto boschivo è avvenuta nel 2020 a cura di dipendenti e collaboratori dell’azienda che ne continuano la cura e la manutenzione.

Kilometroverde Lucca sarà certificato secondo lo standard PEFC relativo alla Gestione Forestale Sostenibile.

Il gruppo Cartiere Carrara celebra i 150 anni di storia
Con l’acquisizione del gruppo Caldaroni nasce il Gruppo Cartiere Carrara, che apre la strada a una nuova crescita e a traguardi futuri.
Le attività della famiglia Carrara vengono riunite sotto l’egida di Cartiere Carrara S.p.A., unificando così le loro risorse e consolidando la propria posizione nel settore.
Il ramo “Mario Carrara” della famiglia decide di riprendere le attività precedentemente escluse dalla cessione del 2002 partendo da Cartiera Carma da sempre di esclusiva proprietà. Con un nuovo slancio, rientra nel mercato professionale e consumer del tissue.
Il cambio di millennio porta nuove opportunità. Cartoinvest viene ceduta alla multinazionale SCA.
Cartoinvest diventa il licenziatario esclusivo per l’Europa del marchio Kleenex, confermando così il proprio ruolo di leader nel mercato europeo del tissue.
Nasce il Gruppo Cartoinvest, che assume il controllo di ben dodici società sia in Italia che in Europa, consolidando ulteriormente la loro presenza e influenza nel settore.
Nello storico stabilimento di Pietrabuona viene avviata la prima Macchina Continua per la carta tissue, introducendo importanti innovazioni tecnologiche nel processo di produzione.

La famiglia Carrara fa il proprio ingresso imprenditoriale nel settore della produzione di carta avviando una cartiera a Pietrabuona per la produzione di carta da paglia.